scat e pissing

Scat e pissing. Colori e sapori del sesso

Scat e pissing, il mio desiderio segreto

Amo il sesso, da sempre è la mia grande passione e già da ragazzina passavo le mie giornate a leggere tutto ciò che riguardava l’argomento per poi mettere in pratica tutto il mio sapere con il fidanzatino di turno.
La voglia e la curiosità di sperimentare cose nuove mi ha sempre eccitata molto, ma buona parte delle mie perversioni più estreme sono rimaste nascoste dentro di me per paura di non essere capita o di essere giudicata.
Ho avuto molti uomini con cui ho fatto sesso nei luoghi e nelle situazioni più strane e ambigue, mi eccita molto essere scopata come una gran puttana, soprattutto in posti dove si rischia di essere visti, mi fa sentire viva e mi fa godere da morire.

L’incontro con Sergio

Nonostante tutto, nonostante il mio essere di larghe vedute, una parte di me non è ancora soddisfatta, sa bene che si può andare oltre, che il sesso non è tutto qui, ma bisogna trovare la persona giusta, quel famoso complice con cui lasciarsi andare completamente, senza limiti e senza taboo.
E finalmente arriva lui, Sergio, un uomo poco più grande di me, non bellissimo ma con un carisma e una carica erotica che mi hanno mandato fuori di testa da subito.
Ci siamo conosciuti un paio di anni fa ad una cena tra amici ed è stato un vero e proprio colpo di fulmine.
Abbiamo chiacchierato tutta la sera come se ci conoscessimo da sempre e da subito è stato chiaro che ci fosse una grande intesa tra di noi.
ogni sguardo e ogni gesto erano pura provocazione e ad un certo punto l’atmosfera è diventata così bollente che è stato naturale, verso fine serata, appartarci con la scusa di fare una passeggiata nel parco del locale in cui eravamo e dare sfogo alla nostra passione.
Come due calamite le nostre bocche si sono cercate e si sono trovate, le nostre lingue hanno cominciato quella danza erotica che in un attimo porta l’eccitazione alle stelle e le mani cominciano ad esplorare ogni singola parte dei nostri corpi.

La prima sborrata di Sergio nella mia bocca

La sua mano mi sfiora appena in mezzo alle cosce e la mia figa umida già da un po’ inizia a pulsare e quando lui infila le dita non posso trattenermi dall’emettere un forte gemito di puro piacere.
In pochissimo tempo la goduria arriva all’apice con un orgasmo fortissimo e subito dopo mi inginocchio, sbottono i suoi pantaloni e tiro fuori il cazzo che stava esplodendo, lo prendo in bocca e inizio a succhiarglielo avidamente e in un attimo sento la sua sborra calda riempirmi la bocca e lui ululare di piacere.
Da quella sera abbiamo iniziato a frequentarci, a scopare in modo sempre diverso ed eccitante, fino a quando un giorno, dopo averne parlato a lungo, decidiamo di mettere in pratica ciò che è sempre stata solo una fantasia, ma che sentivamo fosse giunto il momento di far diventare realtà, una splendida realtà.
Quella sera vago a casa sua carica a mille, super eccitata solo al pensiero di ciò che avremo fatto.

Un nuovo sapore nella mia bocca

Entro in casa, ci salutiamo e mi porta subito in camera da letto, sul letto un telo scuro e impermeabile sul quale mi fa subito sdraiare. Il pensiero che scat e pissing avrebbero finalmente fatto parte delle mie esperienze mi eccitò da morire.
Inizia a baciarmi con una passione mai sentita prima, mi spoglia, si spoglia e si mette a cavalcioni su di me, il suo cazzo durissimo penetra violentemente la mia bocca e la scopa con una foga inaudita.
Ad un certo punto lo tira fuori dalla mia bocca, mi chiede di lasciarla aperta e di tirare fuori la lingua e inizia schizzare sborra un po’ in bocca, un po’ in faccia e un po’ sul seno.
Non finisce qui, dopo qualche secondo, in modo molto naturale, appoggia la cappella sulla mia lingua e inizia a pisciarmi prima in bocca e poi su tutto il corpo cercando di lavare via la sborra, provocando in me un piacere che mai avrei pensato di provare.
A quel punto gli chiedo di invertire le parti, così lui si sdraia al mio posto, io mi metto a cavalcioni su di lui, gli sbatto la figa in faccia e me la faccio leccare per bene.

Scat e pissing, finalmente realtà

Mentre lui lecca i miei umori e succhia il mio clitoride, io col dito comincio a masturbarmi il culetto, lo infilo tutto dentro fino a sentire la punta del mio stronzo pronto ad uscire, morbido e caldo, tiro fuori il dito sporco, lo annuso e lo lecco e poi lo faccio annusare a lui e glielo faccio leccare tutto e mai avrei immaginato che un gioco simile ci avrebbe fatto godere così tanto.
Mi lancia uno sguardo di intesa, mi giro e questa volta gli metto il culo in faccia, allargo bene le chiappe e inizio a spingere fino a sentire il mio stronzo uscire.
Lui avvicina la bocca e se lo lecca con piacere, cazzo quanto mi eccita e quanto sta godendo, si mette poi giù a bocca aperta e mi invita a lasciarmi andare totalmente e così ho fatto.
Per un attimo lui è diventato il mio cesso, gli ho cagato in bocca e quando ho finito mi sono girata e vederlo con la bocca piena di merda mi ha dato una scarica di adrenalina pazzesca e non ho potuto resistere.

Cioccolata che passione

Ho preso parte della mia cacca e me la sono spalmata sulle tette, un’altra parte gliel’ho spalmata in faccia e sul petto, dopodiché gli ho messo la lingua in bocca e ho cominciato a baciarlo, più lo baciavo più godevo nel sentire le nostre lingue scambiarci quella cremina dall’odore molto forte, dal gusto amarognolo eppure eccitante da morire.
Dopo aver consumato tutto ciò che era rimasto della mia cagata, inizio a segargli il cazzo con le mani sporche di merda, i suoi occhi ardono di piacere, io gli sego il cazzo e lui succhia e lecca i miei capezzoli ricoperti di quella cioccolata particolare che a lui piace tanto.
Mi mette a pecora e come un animale inizia a scoparmi il culo fortissimo, fino ad esplodere e a riempirlo di sborra calda e viscida che colando si mischia con la mia cioccolata.
Tira fuori il cazzo ricoperto di sborra e merda, mi fa girare e me lo mette in bocca per farselo ripulire e poi mi bacia soddisfatto per ciò che avevamo appena fatto.
Questa è stata la nostra prima esperienza scat e pissing, la prima di una lunga serie terribilmente eccitante.

racconto di Mary